Ricetta dei Ravioli Giapponesi Gyoza

I ravioli giapponesi Gyoza sono un piatto tipico della cucina orientale molto particolare, che unisce due tipologie di cottura: la frittura e il vapore.

Partendo dalla ricetta del mitico chef Hiro, ho rielaborato i ravioli cercando di mantenere i sentori classici orientali e di unirli a quelli tipici della cucina italiana.

Io li ho preparati con un ripieno a base di gamberi e verdure, per farli rimanere leggeri, ma se preferisci un sapore più deciso si possono fare anche ripieni di carne (di solito maiale).

I ravioli giapponesi non sono difficili da preparare, ma se non hai molta praticità con la stesura della pasta (come la sottoscritta) ti ci vorranno almeno 2 ore. 😂

MACROS dei Ravioli Gyoza:

Valori Nutrizionali 1 raviolo
Calorie 40 kcal
Carboidrati 6 g
Proteine 2 g
Grassi 0.8 g

Una porzione media si compone di circa 6-8 ravioli.

INGREDIENTI

Per realizzare i ravioli giapponesi avrai bisogno dei seguenti ingredienti:

Per la pasta:

  • 400g di farina 0 o 00
  • 200g di acqua calda

Per la farcitura:

  • 300g di gamberi (io ho usato quelli surgelati)
  • 200g di verza
  • 100g di carote
  • 1 cucchiaio di olio
  • 1 cucchiaio di salsa di soia
  • 1 spicchio di cipolla
  • erbetta cipollina
  • zenzero
  • senape in polvere
  • succo di limone / lime
  • sale e pepe

Per la cottura:

  • 20g di olio
  • semi di sesamo
  • semi di lino

Per la salsa dolce:

  • salsa di soia
  • aceto balsamico

Con queste dosi di ingredienti realizzerai 50 ravioli, corrispondenti a circa 6 porzioni.

PROCEDIMENTO

Non farti spaventare, la realizzazione dei ravioli giapponesi Gyoza potrà avere tanti passaggi, ma non è difficile. Segui i miei passi e avrai dei ravioli buonissimi!

  1. Realizza la pasta

    Unisci alla farina l’acqua, poco alla volta, ed impasta fino ad avere un impasto liscio ed omogeneo. Copri con un canovaccio e lascia riposare 30 minuti.

  2. Realizza l’olio

    Per la cottura dei ravioli giapponesi la ricetta originale prevede dell’olio di sesamo. In assenza di esso, puoi prendere dei semi di sesamo e dei semi di lino, pestarli e unirli a dell’olio extravergine d’oliva

  3. Prepara l’impasto

    Nel frattempo attrezzati con un piccolo mixer tritatutto e frulla grossolanamente verza e carote insieme e metti da parte.

  4. Prepara i gamberi

    Se non hai a disposizione dei gamberi freschi puoi fare come ho fatto io: prendi i gamberi congelati e mettili in una bacinella con dell’acqua calda e lasciali scongelare. Quando saranno pronti, puliscili bene levando la pelle, le code e incidendo il dorso e la pancia per pulirli.

  5. Insaporisci i gamberi

    Nel mixer inserisci i gamberi con le spezie, l’olio e la salsa di soia. Frulla per far amalgamare bene tutti gli ingredienti, poi aggiungi le verdure che avevi precedentemente preparato. Metti da parte.

  6. Forma le palline di pasta

    Con le mani dovrai far rotolare l’impasto che hai preparato, fino a realizzare un cilindro spesso circa 2cm. Dividi l’impasto in 3 parti per rendere la stesura più semplice. Affetta i cilindri realizzando dei tagli da circa 10g l’uno e realizza con essi delle palline di pasta.

    Ravioli giapponesi Gyoza

  7. Realizza i ravioli

    Prendi un matterello ed aiutandoti con della fecola di patate/farina stendi le singole palline per formare la sfoglia. Farcisci ogni disco con un cucchiaino di ripieno che hai preparato, poi sigillali tenendo fermo un lembo del disco e creando delle pieghe con l’altro. Non ti preoccupare se uscirà un po’ di ripieno, l’importante è che i ravioli siano abbondanti e compatti.

    Ravioli giapponesi Gyoza

  8. Friggi i ravioli

    La cottura dei ravioli Gyoza è una cottura particolare che prevede prima la frittura e poi la cottura a vapore. Per farla ti servirà una padella antiaderente grande e un coperchio.
    Metti 1 cucchiaio di olio di sesamo che hai preparato suo fondo della padella e disponi al suo quanti più ravioli riesci a farci stare e lascia friggere per formare una crosticina sulla base.

  9. Cuoci i ravioli a vapore

    Ora aggiungi ai ravioli in padella un filo d’acqua, fino a coprirli a metà. Poi copri con il coperchio e lascia cuocere a fiamma bassa per 10 minuti, fino a che non avranno assorbito l’acqua.

    Ravioli giapponesi Gyoza

  10. Piastra i ravioli

    Alza la fiamma ai ravioli e aggiungi l’ultimo cucchiaio d’olio che ti è rimasto, per andare a riformare la crosta dei ravioli.

    Ravioli giapponesi Gyoza

  11. Servi i ravioli

    Servi i ravioli con la salsa dolce: aggiungi alla salsa di soia un goccio di aceto balsamico e gusta!

    Ravioli giapponesi Gyoza

Che dire, non avrei pensato di poter riprodurre dei ravioli giapponesi a casa, in una cucina tradizionale e di ottenere questo risultato al primo tentativo!

Sono molto soddisfatta, sono stati apprezzati tantissimo da tutta la mia famiglia (che non va nemmeno pazza per la cucina giapponese).

Ora attendo di avere anche il tuo parere in merito! Corri in cucina e mettiti ai fornelli! 😜

Enjoy!

TI È PIACIUTA?

Se non ti è passata la voglia di impastare, puoi provare la mia ricetta del pane di semola fatto in casa! 😜

Privacy Policy Cookie Policy Termini e Condizioni